All’insegna dei sette colli

Lo stemma di Cosenza: adottato secondo la tradizione nel lontano 1222, l’emblema cosentino si è modificato nel tempo mantenendo sempre i sette colli che coronano la città antica.

cosenza-vecchia

Si racconta che quando l’Imperatore Federico II nel 1222 giunse a Cosenza, la città e i paesi attorno si dotarono di insegne e stemmi che li rappresentassero. I cosentini scelsero, come simbolo della loro città, i sette colli che circondano il luogo sul quale da millenni sorge l’abitato. E certamente la scelta fu influenzata dal richiamo ai più celebri sette colli di Roma, città con la quale Cosenza ha sempre amato fare similitudini.

stemma-cosenza-settecento I sette colli cosentini sono disposti a destra e a sinistra del Crati. Pancrazio, Torrevetere, Guarassano, Triglio, Venneri, Gramazio e Mussano formavano il sito della città antica, prima che iniziasse a svilupparsi in tempi relativamente recenti sulla pianura a Nord.

stemma-città-cosenza

“Sette colli d’oro in campo verde sono le insegne della nostra Città”, scriveva nel 1713 lo scrittore cosentino Castiglion Morelli, ma i primi esemplari a noi giunti risalgono a molto tempo prima. Del 1557 è lo stemma stampato sul frontespizio dei “Privilegi et Capitoli della Città di Cosenza”, e sempre al ‘500 potrebbe risalire un curioso rilievo in marmo che raffigurerebbe i sette colli, disposti quasi a conchiglia e sormontati da una corona. Un piccolo e antico stemma è inciso poi sulla base di una pisside al Museo Diocesano, risalente al 1613.

Stemma-attuale-Cosenza

Col passare del tempo lo stemma diventa sempre più presente nella città. Lo si ritrova in libri e stampe, monumenti e palazzi pubblici, cambiando spesso forma e adeguandosi ai gusti delle epoche e dei momenti, fino a comprendere anche la raffigurazione dei fiumi e a trasformarsi in moderni loghi. Restano sempre i sette colli a dominare il tutto, gli stessi che da circa ottocento anni i cosentini scelsero come emblema della loro città.

Lorenzo Coscarella

(People Life, A.4 n.8(43) agosto 2013, p. 18)

_________Stemma Comune di Cosenza

Nell’ottobre del 2013 l’Amministrazione comunale in carica ha provveduto a recuperare la storica raffigurazione dello stemma civico con i “sette colli d’oro in campo verde”. Lo stemma civico perde dunque le modifiche intercorse nel corso degli anni e ritorna ad essere quello originale.

Nel passaggio però ha perso la canonica “Corona di città” che dovrebbe contraddistinguere i simboli araldici cittadini.

_________Cosenza

Ulteriore aggiornamento: nel corso del 2015 è stata infine elaborata anche la versione sormontata dalla Corona di città, con in basso i rami di quercia e di alloro incrociati. L’emblema cittadino rispetta così i canoni dell’araldica civica stabiliti per le città.

Lo stemma, secondo la versione del portale di araldica civica, appare dunque completo:

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s