Cosenza: la rivolta sfumata di fine ottobre del 1843

L’insurrezione cosentina del 15 marzo 1844 fu preceduta da un tentativo di rivolta nell’ottobre precedente. Il tentativo fallito era stato organizzato con alcune riunioni nelle attuali frazioni di Cosenza.

Cosenza_Porta_di_Ferro_PortapianaIn una notte di fine ottobre del 1843 un gruppo di persone armate attraversava Sant’Ippolito. Proveniva da Torzano. Gli armati chiedono dell’acqua, le indicazioni della via per Donnici, e si incamminano per la loro strada.

Ci sarebbero voluti mesi per capire cosa stesse succedendo …

Clicca qui per leggere l’articolo:

La rivolta sfumata di fine ottobre del 1843

oppure sull’immagine:

Rivolta_1843_L.Coscarella

 (Parola di Vita, 4/12/2014)

Advertisements

4 thoughts on “Cosenza: la rivolta sfumata di fine ottobre del 1843

    • In queste vicende sono coinvolti un paio di Francesco de Simone. Quello che ho citato era di Torzano (Borgo), dove ha continuato a vivere per alcuni altri decenni. C’era anche un rivoltoso, però, che si chiamava F.sco De Simone. Approfondisco e ti dico. 😉

      • Bravissimo! Del rivoltoso avevo letto anche io in “Storia dei Cosentini” di Andreotti, ma oltre le citazioni e l’età all’epoca della condanna, non dice nulla.

  1. Pingback: “Ricordi garibaldini nella provincia di Cosenza” | esplorazionicosentine

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s