Luigi III d’Angiò, il Re mancato

Nella prima metà del ‘400 Cosenza venne scelta come propria sede dall’erede al trono del Regno di Napoli, lo sfortunato Luigi d’Angiò.

cosenza-angiò-savoia-rendano

castello-svevo-cosenzaCosenza, la capitale del Bruzio, nei secoli ha incrociato i suoi destini con quelli di principi, re e imperatori. Protagonisti della storia europea per i quali Cosenza fu un luogo di passaggio. Alcuni vi trovarono la morte, uno solo però vi fissò la sua dimora, facendo diventare la città la seconda per importanza dell’intero Regno di Napoli: Luigi III d’Angiò. Continua a leggere