Libri: Mario Vicino, Calabria terra di capolavori

Annunciazione_Cosenza

Calabria. Terra di capolavori. Dal Medioevo al Novecento. È questo il titolo dell’ultima pubblicazione di Mario Vicino, che si aggiunge al folto catalogo di opere che lo storico dell’Arte di Castrovillari ha tributato al patrimonio artistico della nostra terra. È la celebre Immacolata di Luca Giordano che si presta a far da copertina al libro, un’opera custodita attualmente presso il Museo Diocesano di Cosenza e realizzata nel ‘600 dal Continua a leggere

Parola di Vita, da 95 anni sul territorio

Parola di Vita

Il 1° maggio del 1925 veniva pubblicato a Cosenza il primo numero di Parola di Vita, il settimanale della diocesi di Cosenza che ad oggi è uno dei più longevi giornali calabresi.

Parola di Vita CosenzaIn quel primo numero Parola di Vita si definiva “periodico bimensile di azione giovanile cattolica”, ma presto diventò voce ufficiale della diocesi di Cosenza ritagliandosi uno spazio di primo piano tra la stampa cosentina del ‘900.

Giocò un ruolo importante durante il regime fascista, quando rimase l’unico giornale relativamente libero dell’intera provincia. Tra il 1935 ed il 1938, grazie all’operato di don Luigi Nicoletti, le colonne di Parola di Vita ospitarono infatti articoli e riflessioni particolarmente critici verso il regime e soprattutto verso le politiche razziali della Germania nazista. In questi anni le posizioni espresse da Parola di Vita furono tanto coraggiose che, secondo alcuni studiosi, sulle pagine del giornale si scrissero alcune delle “pagine più belle dell’antifascismo cosentino”. Continua a leggere

Libri: Rocco Ferrari. Il romanzo della sua pittura

Rocco Ferrari Luigi Bilotto

Tra gli esponenti della pittura calabrese tra ‘800 e ‘900 che meritano di essere riscoperti, rientra sicuramente Rocco Ferrari, pittore nato a Montalto Uffugo nel 1854 e morto a Paola nel 1917, le cui opere sono sparse in numerosi edifici religiosi e civili soprattutto della provincia di Cosenza. A questa figura lo studioso Luigi Bilotto, autore Continua a leggere

Le epidemie che colpirono Cosenza

Lungo i secoli la città di Cosenza e la sua provincia furono colpite da numerose epidemie. Tra le più note la peste del 1656 e l’epidemia di colera del 1837.

Cosenza s. Rocco

Le cronache di oggi sono sature di riferimenti al virus che, partendo dalla Cina, è ormai giunto in Italia e nel resto del mondo. È grande la paura di una forte epidemia ma, guardando in retrospettiva la storia calabrese, si può comprendere come si tratti di una paura atavica, visto che quella delle epidemie è stata una delle più grandi preoccupazioni nel corso dei secoli. Continua a leggere

De Cardona, Nicoletti e la nascita del Ppi a Cosenza

Cento anni fa nasceva il Partito popolare italiano. Nel cosentino la nascita del nuovo soggetto politico fu accolta con entusiasmo e vide in prima linea don Carlo De Cardona e don Luigi Nicoletti

Partito_popolare_Cosenza

Cento anni fa, il 18 gennaio 1919, don Luigi Sturzo lanciava il celebre appello indirizzato “A tutti gli uomini liberi e forti”. Un vero e proprio manifesto politico che sanciva la nascita di un nuovo partito: il Partito popolare italiano. In realtà il nuovo soggetto politico iniziava il suo percorso sulle basi già solide delle varie organizzazioni di ispirazione cattolica presenti sul territorio nazionale. Continua a leggere

La storia di Borgo Partenope nel libro di Lorenzo Coscarella

Un libro per raccontare la storia di un luogo attraverso personaggi, fatti, documenti, opere d’arte.

Borgo_Partenope_Lorenzo_Coscarella

“Borgo Partenope. Articoli e scritti su uno dei Casali di Cosenza”. Questo il titolo del volume di Lorenzo Coscarella dedicato all’antica Torzano, uno degli storici Casali di Cosenza oggi chiamato Borgo Partenope. Il libro raccoglie una serie di scritti di varia natura su questo piccolo centro, fornendo un quadro abbastanza nutrito di argomenti riguardanti la sua storia, l’arte e le sue tradizioni. Continua a leggere

Se brucia Notre-Dame …

Una riflessione sulla necessità di intervenire sul nostro patrimonio culturale, in gran parte da salvaguardare, scaturita dopo il grave incendio della cattedrale di Notre-Dame 

Notre-Dame

Le immagini che passano in televisione e sugli schermi dei nostri pc sono angoscianti. Vedere le fiamme che divorano Notre-Dame lascia tutti sconvolti perché la sua importanza va oltre la funzione di cattedrale che l’edificio assolveva. Notre-Dame è arte, è storia, è cultura. È un luogo che chiunque Continua a leggere

Paola: il barocco perduto della basilica di S. Francesco

Alcune rare foto mostrano l’aspetto della chiesa quattrocentesca mentre presentava ancora le sovrastrutture decorative dei primi del ‘700, poi rimosse negli anni ’60 del ‘900.

Basilica San Francesco Paola

Del complesso architettonico che costituisce il convento di San Francesco a Paola, l’antica Basilica rappresenta uno dei luoghi che più suscitano interesse. Il suo interno semplice, austero, Continua a leggere

Rembrandt a Cosenza: incisioni in mostra

Dal 25 gennaio al 24 marzo 2019 la Galleria Nazionale di Cosenza espone una selezione di trenta stampe realizzate dal celebre pittore olandese del ‘600. 

Rembrandt

“Rembrandt. I cicli grafici, le sue più belle incisioni”: questo il titolo della mostra che la Galleria Nazionale di Palazzo Arnone a Cosenza ospiterà fino al prossimo 24 marzo. L’evento offre all’ammirazione dei  visitatori più di trenta incisioni del celebre artista olandese del Seicento, che si è cimentato nella realizzazione di stampe con esiti altissimi. Continua a leggere

La varchiglia

La varchiglia è uno dei dolci tipici di Cosenza. È detta anche “varchiglia alla monacale” perché la preparazione di dolciumi era una delle attività tipiche dei monasteri di clausura. Alcune ricerche di Lorenzo Coscarella hanno contribuito a svelarne la storia. 

Varchiglia

È ormai considerato il dolce tipico cosentino per eccellenza. I suoi ingredienti principali sono cioccolato e mandorle, che mescolati in un impasto vengono adagiati nella pasta frolla. È la varchiglia, un dolce che racchiude tradizione e gusto e che ha una storia tutta da scoprire. Continua a leggere